ANIMA FESTIVAL 2017

SECONDA STAGIONE ESTIVA ALL’ANFITEATRO DELL'ANIMA. IL FESTIVAL PROPONE UNA PROGRAMMAZIONE DI ASSOLUTO LIVELLO CON NOMI DEL CALIBRO DI FIORELLA MANNOIA, NEK E RENGA.

In Località Grinzano, tra Fossano e Cervere, in un fazzoletto di terra circondato dalla corona alpina cuneese, ha preso forma l'Anfiteatro dell'Anima. Il maestro Uto Ughi lo ha definito: «Un luogo che evoca mistero solenne e quasi mistico. I dolci clivi delle Langhe benedette d’ubertà e il Monviso che si erge nel cielo simile ad un’anima in contemplazione… Un soffio d’infinito».

Un luogo che lascia spazio a ciò che di più profondo ci ispira, rappresentato da una maschera realizzata dall’artista saluzzese Germana Eucalipto. Domina, in silenzio, dall’alto dei suoi sette metri, la platea realizzata sul declivio erboso, con piccoli terrazzamenti digradanti, fino a uno specchio d'acqua che separa il pubblico dalla scena.

L'Anfiteatro dell'Anima è un grande spazio all’aperto che riprende il modello dei Teatri della Grecia Classica, nato da un progetto di Natascia e Ivan Chiarlo, musicisti e ideatori di eventi culturali ben noti, come “La Santità Sconosciuta - Piemonte Terra di Santi”, che vede la co-direzione artistica proprio del maestro Uto Ughi. «Abbiamo voluto creare - spiegano i fratelli Chiarlo - un luogo spirituale dove l’arte, la musica, il teatro, la danza si possano coniugare con la natura».

In questo spazio introspettivo e fuori dal tempo trovano casa note e accordi, voci e suoni capaci di emozionare il pubblico delle grandi occasioni. Lo spazio spettacoli ha già ospitato nel 2015 l’esibizione della cantante israeliana Noa. Un grande successo, replicato nell'estate del 2016 con la prima edizione della stagione estiva dell'anfiteatro, l'Anima Festival. Sul palco si sono esibiti grandi nomi come Malika Ayane, Alex Britti, Paolo Rossi e Luca Carboni. Una manifestazione territoriale che ha visto il fossanese al centro di una programmazione di spettacoli di assoluto livello.

La seconda edizione del Festival dell'Anima, diventato uno degli eventi più attesi del luglio cuneese, si aprirà l'11 luglio con la straordinaria Fiorella Mannoia. L’artista arriva all’Anima Festival sull’onda del grande successo del suo Combattente - Il Tour. Seguiranno poi gli appuntamenti con Johnson Righeira (giovedì 13 luglio, ingresso libero), Dario Vergassola (lunedì 17 luglio, ingresso libero), Nek Filippo Neviani (martedì 18 luglio) e Francesco Renga (venerdì 21 luglio). Ultime date il 29 e 30 luglio con Street work out musical, due giorni di esercizio fisico a tempo di musica nella splendida cornice dell’Anfiteatro dell’Anima.


Ticket in prevendita sul circuito www.ticketone.it.

COME RAGGIUNGERE IL FESTIVAL
- da Cuneo in direzione Fossano - Alba si incontra Cervere, direzione Grinzano, via Salita Mina
- da Alba in direzione Fossano, deviazione nei pressi di Cervere, fraz. Grinzano, via Salita Mina
- dal casello della Torino-Savona, uscita Marene, direzione Fossano, deviazione per Cervere Fraz. Grinzano, Via Salita Mina
- da Torino, direzione Fossano, deviazione per Cervere, Fraz. Grinzano, via Salita Mina.

INFORMAZIONE PER IL PUBBLICO
Tel. 3474810765 - E-mail: info@animafestival.it

Per informazioni e aggiornamenti su Anima Festival: www.animafestival.it


IL PROGRAMMA DI ANIMA FESTIVAL

Martedì 11 luglio
FIORELLA MANNOIA - COMBATTENTE IL TOUR

Giovedì 13 luglio
JOHNSON RIGHEIRA - VAMOS A LA PLAYA 2017

Lunedì 17 luglio
DARIO VERGASSOLA - LA BALLATA DELLE ACCIUGHE

Martedì 18 luglio
NEK FILIPPO NEVIANI - UNICI IN TOUR

Venerdì 21 luglio
FRANCESCO RENGA - SCRIVERÒ IL TUO NOME TOUR

Sabato e domenica 29 e 30 luglio
STREET WORK OUT MUSICAL

EVENTI FOSSANESI

Il Festival Vocalmente coinvolge cantanti professionisti, amatori e appassionati di musica a cappella provenienti da tutto il mondo.

Dal 4 luglio al 4 agosto a Fossano cinema all'aperto itinerante in luoghi insoliti della città. Le proiezioni sono gratuite ma si #portalasedia.

Il Castello Principi d'Acaia è il simbolo di Fossano. Le sue quattro torri custodiscono 7 secoli di storia e migliaia di libri.

Per gli amanti dello sport all'aria aperta, ecco i sentieri lungo lo Stura. Da affrontare a piedi, in bicicletta o a cavallo.