A FOSSANO TESORI NASCOSTI DALLA COLLEZIONE LA GAIA. FONTANA E MANZONI

FINO AL 29 APRILE 2018 UNA PREZIOSA MOSTRA DI ARTE CONTEMPORANEA AL CASTELLO DI FOSSANO DEDICATA A LUCIO FONTANA E PIERO MANZONI.

Tesori nascosti dalla Collezione La Gaia. Fontana e Manzoni è una mostra che nasce da un dialogo tra la città di Fossano e la Collezione La Gaia: Matteo Viglietta, insieme alla sua compagna di vita Bruna, ha raccolto l’invito dell’amministrazione della sua città natale a condividere con essa, e con tutti i suoi visitatori, una piccola ma importante parte del suo percorso di collezionista.

La mostra, inaugurata il 30 novembre, presenta tesori nascosti che raramente sono stati esposti fuori dagli spazi, per così dire istituzionali, della collezione (la sua sede di Busca). Le opere trovano ospitalità proprio nelle segrete del Castello degli Acaja, quasi a creare un gioco di parole che vuole essere anche una sfida per il visitatore: quella di compiere un percorso nelle profondità architettoniche di questi ambienti, ma anche nelle profondità della propria capacità percettiva e sensibilità artistica.

Lucio Fontana e Piero Manzoni sono legati da un rapporto che si potrebbe definire di filiazione. Fontana, classe 1899, conosce Piero Manzoni, nato nel 1930, sul finire degli anni Cinquanta a Milano e lo prende sotto la propria ala protettrice. Acquista, come spesso era solito fare per sostenere i nuovi talenti, un’opera del giovane artista. Fontana diventa per Manzoni una figura di riferimento nel suo percorso di liberazione dagli schemi rigidi e obsoleti della pittura informale, con cui aveva cominciato la propria carriera. Unire le loro opere in un’unica esposizione permette di avere un punto di vista privilegiato sulla storia dell’arte contemporanea italiana di metà Novecento.

La mostra, promossa e organizzata dalla Fondazione Artea in collaborazione con il Comune di Fossano, sarà aperta al pubblico, a ingresso libero, da venerdì 1 dicembre a domenica 29 aprile 2018 con il seguente orario: il venerdì dalle 15 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 19.

Possibilità di visite guidate su prenotazione il mercoledì, con partenza la mattina alle ore 10 e alle ore 11.30, il pomeriggio alle ore 15 e alle ore 16.30; il giovedì mattina, con partenza alle ore 10 e alle ore 11.30. Costo visita guidata: 30 euro. Necessaria la prenotazione: Numero Verde 800 210 762.

Per informazioni: Ufficio Turistico IAT del Fossanese
Numero Verde: 800 210 762 - Tel.: +39 0172 60 160
E-mail: iatfossano@cuneoholiday.com


Tesori nascosti dalla collezione La Gaia. Fontana e Manzoni è un passo di avvicinamento verso il FAB, il Museo di Arte Contemporanea in fase di definizione che ospiterà proprio opere messe a disposizione della città da Matteo e Bruna Viglietta ed è solo uno degli appuntamenti culturali della città di Fossano previsti per i prossimi mesi.

Inserita nel progetto di candidatura di Cuneo a Capitale italiana della Cultura 2020 con Mondovì, Saluzzo e Savigliano, Fossano avrà l’arte in tutte le sue declinazioni come filo conduttore per tutto il 2018. In primavera, infatti, sarà inaugurata Leonardo. La Mostra Impossibile che seguirà l’enorme successo ottenuto nel 2017 dalla Mostra Impossibile dedicata a Caravaggio.

«Le mostre impossibili presentano, in un unico spazio espositivo, in dimensioni reali (1:1), l’opera completa di un pittore sotto forma di riproduzioni ad altissima definizione – spiega lo stesso curatore Renato Parascandolo –. Rendendo spazialmente vicine opere distanti tra loro migliaia di chilometri, si realizza una “visione d’insieme” senza precedenti, che neanche gli stessi autori delle opere hanno potuto apprezzare. La fedeltà delle riproduzioni è certificata da autorevoli storici dell’arte di fama internazionale. Le mostre impossibili sono anche dei trailer di grande efficacia: un invito a visitare i luoghi d’arte che raccolgono i capolavori originali».

Anche la Mostra Impossibile avrà come teatro il Castello degli Acaja, recentemente acquisito dalla città a fronte di un preciso piano di valorizzazione che punta sulla trasformazione del maniero in agorà culturale per la città. Per tutta la durata delle Mostre saranno come di consueto disponibili le visite guidate al Castello stesso.

EVENTI FOSSANESI

Il Castello Principi d'Acaia è il simbolo di Fossano. Le sue quattro torri custodiscono 7 secoli di storia e migliaia di libri.

Il Museo Diocesano di Fossano permette di cogliere la devozione popolare attraverso un ricco allestimento e una vivace narrazione.

La Chiesa della Confraternita della Santissima Trinità di Fossano è uno dei più suggestivi esempi di Barocco Piemontese del Cuneese.

Una delle panchine giganti di Chris Bangle a Fossano. Arte e natura si uniscono anche nella Città degli Acaia.