RIEVOCAZIONE ‘DE HISTORIA SANCTI ALBANI’ 2018

IL 14 E 15 APRILE, CON ‘DE HISTORIA SANCTI ALBANI’, L'ALTO MEDIOEVO RIVIVE A SANT'ALBANO STURA. NEL PICCOLO BORGO FOSSANESE TORNANO I LONGOBARDI!

Il 14 e 15 aprile 2018, a Sant'Albano Stura, si aprirà un'avvincente portale sulla storia e in particolare sull'alto medioevo. L'associazione L'Arc in collaborazione con l'Amministrazione Comunale e la Pro Loco di Sant'Albano, alcuni cittadini amanti della storia del loro paese e altre fare longobarde chiamate a dare manforte, presenteranno una due giorni di rievocazione storica. L'evento sarà caratterizzato dalla meticolosa e filologica ricostruzione degli usi e costumi del popolo Longobardo.

Nella seconda metà del VI secolo il popolo longobardo penetrò nel territorio Italiano conquistando Cividale del Friuli e in brevissimo tempo dilagò in tutta la penisola ormai priva di difese e ne influenzò profondamente la storia per 2 secoli. Nell'VIII secolo, con l'intervento in Italia di Carlo Magno e la deposizione di re Desiderio (ultimo re dei Longobardi), ha fine l'epopea longobarda.

Durante quei 200 anni di dominazione, i Longobardi si insediarono anche nel territorio cuneese, lasciando una delle più importanti testimonianze a livello europeo del loro passaggio. La grande necropoli di Sant'Albano è la testimonianza dell'importanza strategica di questi luoghi e della certa presenza di un insediamento di grandi dimensioni sulle sponde del fiume Stura. Un presidio a controllo di importanti vie di comunicazione, di un probabile guado non lontano da antiche città romane e dai valichi alpini.

La prima giornata di rievocazione sarà caratterizzata dalla didattica sul vestiario e le armi longobarde, in programma alle ore 15 di sabato 14 aprile presso la sala espositiva della Scuola Media di Sant'Albano. Seguirà l'arrivo della prima colonna di longobardi, che avrà il compito di allestire l'accampamento, aperto al pubblico durante la serata. In programma la degustazione del dolce La colombina Longobarda con Zabajone e tisana a base d’erbe a cura della Proloco, offerta libera.

L'evento si svilupperà domenica 15 aprile. Fin dal mattino alle ore 10, andrà in scena la rievocazione. Sopraggiungeranno i primi drappelli longobardi d’avanscoperta, che si scontreranno con antichi Sant’Albanesi per le vie del paese. Seguirà la formale dichiarazione di guerra.

Anche il pranzo della giornata avrà uno speciale menu a tema longobardo: come antipasto la torretta longobarda, a seguire zuppa longobarda con costine e contorno, per concludere con una colombina con zabajone, dolce dedicato ad Ariperto, duca longobardo di Torino. Adesione al pranzo: 12 euro, compreso un bicchiere di vino. Gradita la prenotazione, info: 338 386 8477.
Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, si svolgeranno gli avvenimenti finali, con la battaglia conclusiva tra gli eserciti al Parco Olmi. Alle ore 16.30 andrà in scena la sepoltura del guerriero e della dama. Sant'Albano invita ad un appuntamento imperdibile tutti coloro che vogliono immergersi nell'antica storia alto medioevale.

"De Historia Sancti Albani", la rievocazione storica in programma a Sant'Albano Stura nel fine settimana, si svolgerà con qualunque condizione meteo. In caso di maltempo il pranzo Longobardo sarà servito al coperto. Aperte le prenotazioni: tel. 338 386 8477.

GUARDA IL TRAILER 'DE HISTORIA SANCTI ALBANI' 2018

EVENTI FOSSANESI

Il Castello Principi d'Acaja è il simbolo di Fossano. Le sue quattro torri custodiscono 7 secoli di storia e migliaia di libri.

Per gli amanti dello sport all'aria aperta, ecco i sentieri lungo lo Stura. Da affrontare a piedi, in bicicletta o a cavallo.

Una delle panchine giganti di Chris Bangle a Fossano. Arte e natura si uniscono anche nella Città degli Acaia.