IN PROCESSIONE CON SAN GIOVENALE

LA FESTA DI SAN GIOVENALE RICORRE LA PRIMA DOMENICA DI MAGGIO. IMPERDIBILE L'ESPOSIZIONE DEI QUADRI DEI BENEFATTORI NELLA CENTRALE VIA ROMA DI FOSSANO.

In occasione dell’evento la comunità fossanese si riversa nel centro storico per assistere al tributo religioso dedicato al Santo Patrono. Come da tradizione, dopo la celebrazione della solenne Messa, per le vie del centro vengono portate in processione le reliquie del Santo racchiuse in un teschio d’argento. Rappresentanti dei borghi, delle confraternite e delle storiche compagnie di volontariato sfilano in coda al busto del protettore della città.

Altra peculiarità che contraddistingue la festa di San Giovenale è l’esposizione, lungo la centrale Via Roma, dei quadri dei benefattori di Fossano. Il rituale è una componente fondamentale della tradizione culturale cittadina, tant’è che viene ripetuto ogni anno dalla fine del ‘700, come testimoniano alcuni documenti conservati negli archivi storici cittadini.

Nel giorno della Festa di San Giovenale, fin dall’alba, si possono così ammirare i ritratti di prelati ottocenteschi, damigelle, abati, contesse, generali, marchesi e signorotti che in tempi passati si sono distinti per particolari opere di beneficenza, lasciti o attività svolte a favore di strutture assistenziali, asili e ospedali. La collezione pittorica è conservata e visibile, durante l’anno, presso il Museo Diocesano cittadino.

Attenzione: a causa delle incerte condizioni meteo, l'esposizione dei quadri dei benefattori in via Roma è stata annullata.

IL PROGRAMMA DI SAN GIOVENALE 2018

Mercoledì 2 maggio
Ore 18.00 - Presso la Chiesa del Gonfalone, in Largo Camilla Bonardi, incontro Ripensando San Giovenale - Il reliquiario di San Giovenale fra devozione e arte.

Martedì 1, giovedì 3, venerdì 4 maggio
Ore 18.30 - In Cattedrale, In cammino verso San Giovenale, preghiera in preparazione alla Festa Patronale.

Sabato 5 maggio
Ore 17.15 - Apertura della teca di San Giovenale con rito di “Consegna delle chiavi”.
Ore 17.30 - Processione verso la Chiesa della S.S. Trinità con la teca del Santo.
Ore 17.45 - Vespri solenni ed elezione del Rettore, con tutti i parroci della Città ed una rappresentanza dei Parrocchiani.
Ore 18.30 - Santa Messa celebrata dal Vicario Zonale con la partecipazione di un coro parrocchiale.

Domenica 6 maggio
Ore 10.00 - Raduno presso la Chiesa della S.S. Trinità.
Ore 10.15 - Processione verso la Cattedrale e accensione della lampada all’altare di S. Giovenale da parte del Sindaco della Città di Fossano.
Ore 10.30 - Santa Messa con la partecipazione della corale della Cattedrale.
Ore 11.45 - Processione per le vie della Città.
Ore 17.00 - Secondi Vespri guidati dai Religiosi.
Ore 18.00 - Santa Messa presieduta dal Parroco della Cattedrale.

Lunedì 7 maggio
Ore 09.00 - Santa Messa per i defunti della Compagnia di San Giovenale.
Ore 18.00 - Santa Messa di chiusura, celebrata Dal Vicario Generale della Diocesi di Fossano, in memoria degli Amministratori comunali e Volontari, deceduti nel corso dell’anno, con la partecipazione degli Amministratori.


Accanto all'elemento sacro, il profano. Oltre alle funzioni religiose e alla mostra a cielo aperto di volti e storie del passato, tiene banco a Fossano la fiera cittadina, con le vie e le piazze che si colorano di bancarelle. Domenica 6 maggio, in Viale Alpi, e lunedì 7 maggio, in Via Roma, si terrà la tradizionale Fiera di San Giovenale. In Piazza d'Armi, fino all'8 maggio, attivo il parco divertimenti con giostre e attrazioni. Come di consueto, sabato 5 maggio, ore 21, presso la Cattedrale, la Filarmonica Arrigo Boito di Fossano e la Banda Musicale San Lorenzo di Cavour presenteranno il tradizionale Concerto di San Giovenale.


- Scarica il programma della Festa Patronale di San Giovenale 2018 a Fossano.
- Scarica il programma dell'incontro Ripensando San Giovenale - Il reliquiario di San Giovenale fra devozione e arte.

Foto: La Fedeltà

EVENTI FOSSANESI

La Chiesa della Confraternita della Santissima Trinità di Fossano è uno dei più suggestivi esempi di Barocco Piemontese del Cuneese.

Il Castello Principi d'Acaja è il simbolo di Fossano. Le sue quattro torri custodiscono 7 secoli di storia e migliaia di libri.

Il Museo Diocesano di Fossano permette di cogliere la devozione popolare attraverso un ricco allestimento e una vivace narrazione.

70

Una delle panchine giganti di Chris Bangle a Fossano. Arte e natura si uniscono anche nella Città degli Acaia.